L’ANGELO FERITO

a8e69e822b1a70608909df5f6cd9d5c4.jpg
Hugo Simberg (1903)

 

lo sguardo del bambino più alto, quasi arrabbiato e accusante lo spettatore di essere causa del ferimento dell’angelo.

Angelo ferito, bimbo risoluto e capriccioso, scuoti il capo e te ne vai per la tua strada ignaro dei perigli che si celano dietro l’angolo, quanti angeli custodi vegliano il tuo operato, quanti cherubini guidano i tuoi passi e muovono la tua mano….

 

BELLISSIMO!
DI FRONTE ALL’ARTE LE PAROLE NON SERVONO.
GRAZIE DOC… 
L’ANGELO FERITOultima modifica: 2008-01-29T17:15:00+00:00da edera1977
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “L’ANGELO FERITO

Lascia un commento