CON ONDATE DI FREDDO RICADUTE IN VISTA…

734025269349cb2e3448611bbba4c6e8.jpg

Roma – L’ondata di freddo che sta per abbattersi sulla Penisola rischia di dimostrarsi una buona alleata dell’influenza. Secondo il virologo dell’Universita’ di Milano, Fabrizio Pregliasco, la curva discendente della sindrome influenzale in Italia rallentera’ per azzerarsi, non a fine mese come era previsto, ma a fine marzo. Non solo: l’influenza quest’anno si caratterizza per il gran numero di ricadute. Per il professor Pregliasco “e’ la conseguenza del fatto che, a differenza di quanto accadeva negli anni passati, il ceppo influenzale di quest’anno e’ ‘autentico’. In altre parole: negli anni passati si tendeva a catalogare come influenza anche un comune raffreddore, passato il quale si era definitivamente guariti. Quest’anno invece la fetta dell’influenza, sulla torta piu’ grande dei vari disturbi dovuti a raffreddori e simili, e’ maggiore rispetto agli anni scorsi. Chi ne esce e’ debilitato e molto vulnerabile ai virus e agli altri fattori ambientali. Tra questi il clima che, come dicono le previsioni, nei prossimi giorni si fara’ piu rigido”. (AGI) 16 feb.

d61de911478049a78f0f3cc92268d566.jpg
RIPIGLIATEVI!!!
CON ONDATE DI FREDDO RICADUTE IN VISTA…ultima modifica: 2008-02-18T09:57:14+00:00da edera1977
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “CON ONDATE DI FREDDO RICADUTE IN VISTA…

Lascia un commento