oro oro oro……….

501666877.jpg

Si apre con l’oro di Alex Shwazer la 14^ giornata di gare a Pechino. Si conferma, dopo il bronzo ieri di Elisa Rigaudo, l’Italia dei faticatori che solo in poche occasioni ci ha lasciato a secco nelle varie edizioni delle Olimpiadi.

La fatica di Alex si conclude in poco più di 3 ore e 37 minuti, 50 km di asfalto scorrono sotto i piedi che frullano, frutto di un duro allenamento iniziato chissà quanti chilometri fa. Il pianto finale sul rettilineo dello stadio olimpico; un’ovazione che non fa differenze se il colore della canotta è azzurra, accoglie Alex. Lacrime liberatorie, poi un urlo a braccia alte, liberano la soddisfazione di questo ragazzo che non ha mai nascosto la convinzione di poter vincere.

Le due madaglie della marcia arrivano dal nord; Elisa viene festeggiata in piena notte dal suono delle campane della chiesa di Robilante, piccolo paesino del cuneese, dove l’aria della mezza montagna è la stessa della pluricampionessa dello sci Stefania Belmondo. L’accento di Alex è chiaramente altoatesino, anche se da anni ha lasciato Racines (Bz) per macinare chilometri sulle strade di Saluzzo. Qui ha sede la scuola della marcia capeggiata dai fratelli Damilano; qui giungono molti faticatori, i migliori campioni da tutto il mondo.

Purtroppo ricordiamo le controprestazioni degli atleti delle staffette veloci; entrambe le compagini squalificate per cambi irregolari, ma comunque tempi notevolmente alti. Nemmeno questa volta siamo riusciti ad approfittare delle defaiance delle nazioni forti…i risultati sono giunti ancora una volta dai ragazzi che lavorano in sordina; gli uomini dell’atletica hanno bisogno di lasciare lontano fama, notorietà fine a se stessa, gossip…

Ora si spera nella conferma di Antonietta Di Martino; questa volta i piedi hanno bisogno di volare!

oro oro oro……….ultima modifica: 2008-08-22T08:38:00+00:00da edera1977
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “oro oro oro……….

Lascia un commento